Blog

Un matrimonio a Verona, città dai mille volti

Con le ali dell’amore ho volato oltre le mura, perché non si possono mettere limiti all’amore e ciò che amor vuole amore osa. (Romeo: atto II, scena II)

Romeo, figlio dei Montecchi, e Giulietta, figlia dei Capuleti, una delle storie d’amore più famose di sempre. William Shakespeare decise di ambientarla in una città di rara bellezza e incanto: Verona.
Cari sposi, oggi vi porto proprio qui.
Arte e cultura si respirano in ogni angolo di questa città dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO per la sua struttura urbana e per la sua architettura.

Sposarsi a Verona significa, allora, scegliere raffinatezza e storia. Cullata dalle acque dell’Adige, Verona è una città poliedrica: un centro storico medievale arricchito da palazzi di epoca più recente (Settecento e Ottocento), quartieri con edifici di epoca basso medievale, zone esterne alle mura abitate da ville e palazzi in stile barocco, una zona industriale nata tra Ottocento e Novecento, la città moderna sorta nel rispetto di questa urbanistica e le mura scaligere da cui si ha la migliore vista sulla città.

La varietà dei luoghi permette, allora, di soddisfare le esigenze di tutti gli sposi: per gli amanti della letteratura, non c’è niente di meglio della casa medievale di Giulietta Capuleti, con il celebre balcone, per celebrare le nozze con rito civile.
Nei pressi di Piazza delle Erbe, all’interno del Palazzo della Ragione, è la Cappella dei Notai – dall’impianto architettonico rinascimentale e interamente decorata – ad essere la location perfetta per il vostro scambio di promesse.
Gli sposi di Palazzo Barbieri, invece, una volta usciti, si troveranno di fronte l’immensa Arena di Verona, letteralmente… uno spettacolo.

Ville prestigiose e dimore d’altri tempi attendono gli sposi poco fuori dal centro storico. Affreschi, stucchi, statue e ampi, curati giardini sono pronti a incorniciare il vostro sì.

A solo mezz’ora dalla città si incontrano i ridenti borghi di Lazise, Bardolino e Peschiera del Garda. Bagnati dalle acque del Lago di Garda, questi luoghi sapranno regalare al vostro matrimonio freschezza e colore.

Appassionati della buona cucina? Verona è circondata da verdi e lussureggianti colline dai cui vigneti, lì coltivati, vengono prodotti alcuni dei vini più pregiati in assoluto. Bardolino, Bianco di Custoza, Garda, Lessini Durello, Lugana, Soave, Valdadige, Valpolicella sono gli otto vini corrispondenti alle otto zone di produzione a denominazione di origine controllata.


Perché, allora, non sposarsi in una cantina? Vigneti, botti, bottiglie adagiate sugli scaffali, tappi di sughero come elementi decorativi: tutto concorrerà a creare un’atmosfera suggestiva.

Città, lago, collina: cari sposi, siete pronti a lasciarvi sorprendere da Verona?

Photo by Matteo Castagna, Pinterest and Margherita Grotto

This Post Has 0 Comments

Leave A Reply