Blog

Luce a sospensione

Care Amiche innamorate,

avete pensato al vestito, alle decorazioni floreali, alla location, alle bomboniere? Bene.

Ma attenzione, care amiche, c’è un ultimo importante dettaglio da non dimenticare: il lighting design, ossia l’illuminazione degli spazi. Sì, perché anche la luce vuole la sua parte.

Il lighting design va al di là di una semplice “illuminazione”. Se ben pensato, conferirà quel tocco di straordinarietà e unicità al vostro matrimonio.

Che siate tecnologiche o classiche, con il lighting design potete sbizzarrirvi.


Oggi vi voglio parlare di uno di questi strumenti di luce, il lampadario.
Ma state connesse, amiche care, perché di questo interessante settore – e di tutte le sue sfumature – vi parlerò anche in prossimi post!

Lampadari, dicevamo. “Sai che novità”, mi direte! Eppure gli utilizzi sono davvero originali.

Alle spose cresciute a pane e film d’animazione Disney, il lampadario di cristallo rimane un pezzo tanto desiderato per la sua classicità e la sua raffinatezza. Ma non l’unico. Tanti sono, infatti, i lampadari adatti ai vari stili di matrimonio: quelli in carta di riso per lo stile boho chic, lanterne per lo stile shabby chic, lampadari su misura e di design per le spose più esigenti, file di lampadine da appendere sia all’interno che all’esterno, tra un albero e l’altro, o da far scendere dall’alto verso il basso per regalare morbidezza e intimità alla scenografia delle spose romantiche.

E se le lampadine fossero inserite all’interno di ombrelli, cappelli, gabbie per uccelli, teiere? L’originalità e l’effetto sorpresa sarebbero assicurati.

Che siano lampadari classici o alternativi, l’importante, care spose, è suscitare emozione, e far sì che questi strumenti non siano altro che un’ulteriore dimostrazione della luce che viene dal vostro cuore.

A presto amiche mie!

Photo by Pinterest 

This Post Has 0 Comments

Leave A Reply