Blog

Il linguaggio dei fiori

ANEMONE: rappresenta il rimpianto.
Narra la leggenda che Marte per gelosia uccise l’amante di Venere. Lei, disperata, lo fece rivivere sotto forma di un magnifico fiore, l’anemone.
Sono molto numerose le varietà, usate a scopo decorativo. I fiori, pur non avendo profumo, hanno splendidi colori che vanno dal rosso al blu, al viola.
GIRASOLE: Allegria e orgoglio
AZALEA: Simbolo cinese della femminilità e della temperanza, simboleggia anche la sincerità, le gioie d’amore, la fortuna, un fiore da regalare prima di affrontare una prova importante.
BIANCOSPINO: Speranza, buona fortuna. Si può regalare in attesa di una risposta positiva.
Ha dei piccoli fiorellini bianchi, che emanano un profumo delicato ma intenso.
CAMELIA: Simbolo di costanza in amore e di grazia, di bellezza. Se è bianca, significa stima e ammirazione; se rossa, amore e speranza.
GIGLIO: purezza e castità, soprattutto se bianco. Ha un profuno molto intenso.
CALLA: bellezza semplice e raffinata
MIMOSA: Forza e femminilità.
Appartiene alla famiglia delle acacee, ed è originaria dell’America del Sud, dove si usava regalarla in occasione dei fidanzamenti.
Mimosa è usato come nome femminile ed è il nome di una stella della Croce del Sud, che dista dalla terra 553 anni luce.
GAROFANO BIANCO: Fedeltà eterna.
ROSA BIANCA: Castità e purezza. Nel linguaggio dei fiori è simbolo per eccellenza della grazia e della bellezza.
NON TI SCORDAR DI ME: Fedeltà e amore eterno

girasolebouquet-di-anemone-rosse-con-foglie-di-drachenaazaleabiancospinobouquet di fiori da sposa

This Post Has 0 Comments

Leave A Reply