Blog

Piccolo Glossario: I tessuti

Buongiorno amiche mie!

Oggi tra un budget di matrimonio e deliziose bomboniere da confezionare, voglio riportare qualche termine che può tornarvi utile quando scegliete i vostri abiti da sposa/o ma non solo. E’ importante conoscere i tessuti,  le varie lavorazioni e modelli..certo che il mondo in questione è mooolto vasto ;) questo piccolo glossario può esservi d’aiuto..magari lo si può stampare e tenere sempre a portata, che ne dite? Allora partiamo!

Tessuti

Georgette: tessuto prezioso che può essere in seta, cotone, fibre artificiali o sintetiche.
Il nome è l’abbreviativo di crepe georgette, dal francese crepe (crespo) e dal nome della sarta Georgette de la Plante che lo ha creato

L’organza: tessuto di seta leggero e trasparente, usato in sartoria per confezionare gli abiti femminili. Ha un effetto leggermente rigido e madreperlato

Raso: è uno dei modi in cui vengono intrecciati i fili della trama e dell’ordito in un tessuto. E’ una lavorazione fatta per ottenere tessuti molto lisci e lucidi

Tulle: tessuto rado e trasparente formato da fili molto sottili intrecciati a rete.
Può essere in seta, cotone e fibre artificiali e sintetiche. Il nome deriva da quello della città francese di Tulle, dove è stato prodotto.

Chiffon: Tessuto leggerissimo a velo trasparente in armatura tela con filati fortemente ritorti, è soffice ma resistente, dalla leggera crespatura orizzontale.

Mikado in seta-cotone: E’ un tessuto consistente adatto per scolpire le linee e presenta un lato più brillante dell’altro.

PIZZO Tessuto fantasia di diverse consistenze che in base alla struttura si divide in:

PIZZO a RETE:
Pizzo composto da uno strato di rete o tulle interrotto da motivi decorativi a punti pieni.

PIZZO MACRAME’ o a RICAMO:

Pizzo molto pesante a motivi pieni collegati tra loro con barrette di fili e grosse costolature (spesso sono ricamati su un fondo che si elimina per attacco chimico o per ritaglio)

JERSEY PIZZO

Tessuto a maglia con lavorazione di pizzo:Elastico e fluido, ideale per top e abiti.

PIZZO SANGALLO:
Tela di cotone impreziosita da disegni con ricami traforati e ricami pieni a rilievo

PIZZO RASCHEL o MECCANICO:
Pizzi ordinari confezionati in maglia a catena con base tulle o rete, imitano i pizzi fatti a mano ma sono più grossolani rispetto ai pizzi a rete.

PIZZO al TOMBOLO:
Sono pizzi ottenuti intrecciando da 4 a 400 fili avvolti su fusi (bobine di legno) e secondo un disegno formato da spilli infilati su un tombolo.
Noti pizzi al tombolo sono:
Pizzi di Bruxcelles
Pizzi Chantilly
Pizzi di Fiandra
Pizzi Valencienne

ALCUNI MODELLI DI SCARPE:

Open Toe

Sandalo Sling Back

Mary Jane

Francesina

A presto! ;)

This Post Has 0 Comments

Leave A Reply