Blog

Due

“Quando saremo due saremo veglia e sonno
[…]
saremo due come sono le acque, le dolci e le salate,
come i cieli, del giorno e della notte,
due come sono i piedi, gli occhi, i reni,
come i tempi del battito
i colpi del respiro.
Quando saremo due non avremo metà
saremo un due che non si può dividere con niente.
Quando saremo due, nessuno sarà uno,
uno sarà l’uguale di nessuno
e l’unità consisterà nel due.
Quando saremo due
cambierà nome pure l’universo
diventerà diverso”.
(Due, Erri De Luca)

Due anime, due cuori, un amore.
Riassumerei così il matrimonio di Valentina e Marco, facendo mie le delicate parole del poeta De Luca.

Due sposi. Lei, dolce e romantica, amante dei dettagli; lui, pragmatico e realista.
Due città. Vicenza, città natale e cornice del loro sì; Milano, dove abitano e lavorano.

Venerdì 9 settembre scorso, io e il mio staff abbiamo dedicato anima e corpo a Valentina e Marco, una coppia giovane e innamoratissima che ha scelto di scambiarsi la promessa d’amore nel bellissimo contesto di Villa Canal, a Grumolo delle Abbadesse, a pochi chilometri dal centro della città palladiana.

Villa Canal, luogo in cui si racchiudono armonia e bellezza, è stata la cornice ideale per un matrimonio sognante.
Il parco dietro la villa ha ospitato la cerimonia civile. Circondato dal portico dei limoni, dal portico delle colonne e dalla loggia dei Dogi, il prato, con un albero secolare al suo centro, ha fatto da scenario ad un momento di grande fascino e romanticismo.

candles and flowers

Sedie bianche, in legno, fornite di coni in tessuto per contenere petali di rose per gli ospiti. Un tappeto di petali rosa e bianchi per accogliere e accompagnare il passaggio degli sposi.


E poi, ancora, un cuscinetto composto da Gypsophila e due rose Avalanche per contenere dolcemente le fedi nuziali. Questi i dettagli di classe scelti per arricchire un momento speciale.


In linea con i colori predominanti del rosa pastello, dell’avorio e del bianco tutte le decorazioni floreali, gli allestimenti delle tavole del ricevimento, i ventagli e gli ombrellini in bambù delle damigelle, le centinaia di candele posizionate in giardino e all’interno, ad illuminare la cena assieme alle luci dalle sfumature rosa.


table

L’arco di ortensie e rose sotto cui Valentina e Marco si sono promessi amore eterno al calar del sole ha fatto da sfondo, impreziosito da sfere di vetro contenenti candele, anche al taglio della torta.


Il tocco vintage è stato dato dalle frecce in legno, made in USA, indicanti la zona aperitivo e la zona party e dal guestbook, rigorosamente in legno dove gli ospiti hanno potuto scrivere un loro pensiero.
Il tocco antico, invece, dal tableau mariage: per identificare i tavoli sono stati scelti i grandi nomi di scultori e pittori dell’arte classica, ad esprimere l’amore della sposa per la storia dell’arte.

Donatello
Valentina e Marco li ho accompagnati fino a qui.
Ora auguro loro il meglio per il viaggio, a due, che li attende.

Patricia, Marco e Valentina

This Post Has 0 Comments

Leave A Reply